Archivio dell'autore: caprenne

Spa night (USA, 2016)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Spa Night è un film del 2016 scritto e diretto da Andrew Ahn.
Il film è stato presentato in anteprima e in competizione il 24 gennaio 2016 al Sundance Film Festival, dove ha conseguito il Premio Speciale della giuria per la prestazione dell’attore protagonista Joe Seo. Successivamente è stato proiettato in numerosi festival cinematografici internazionali.
Il film è ambientato nella “Koreatown” di Los Angeles, dove risiede la più popolosa comunità coreana degli USA, e dove i due terzi degli abitanti sono nati fuori dagli Stati Uniti, conservando in tal modo la lingua e molte delle tradizioni originali della Corea. Fra queste, l’uso dei bagni pubblici (MOGYOKTANG 목욕탕), qui trasposto nel termine occidentale di Spa.
Il protagonista Joe Seo è nato in America da genitori coreani.

Night Spa è una classica storia di immigrati e dei problemi di integrazione dei figli di seconda generazione, ai quali si aggiungono le tensioni tra la rigida tradizione coreana e l’identità personale di un giovane gay. Il film è talmente intriso di cultura originale che si può considerare praticamente un film coreano, anche se girato interamente negli USA.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Rainbow Boys: The Movie (Thailandia, 2005)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Rainbow Boys: The Movie (titolo alternativo: Right By Me), è un film basato su una trilogia di romanzi dello scrittore messicano-americano Alex Sanchez, da cui nel 2005  è stato tratto un film thailandese. I romanzi di Alex Sanchez raccontano della scoperta dell’amore gay fra giovani studenti, i tre ragazzi esplorano per la prima volta i sentimenti dell’amore gay, in modo naturale e autentico.
Il regista Thanyatorn Siwanukrow ne ha fatto un adattamento cinematografico, in una commedia centrata su tre adolescenti thailandesi alle prese con i problemi tipici della loro età, a cui si aggiungono le sfide di accettarsi come gay, affrontando le pressioni della vita universitaria, la relazione con gli amici ed il peso delle famiglie. Il film è apparso in numerosi festival di cinema gay negli Stati Uniti e in Asia.

Il film ha una struttura narrativa semplice, con attori apparentemente non professionisti, con forti riferimenti ad un attivismo gay ancora allo stato nascente, in una nazione quale la Thailandia, che da allora sembra aver fatto buoni progressi in termini di tolleranza. In qualche modo il film sembra essere il capostipite della successiva abbondante produzione thailandese di film e serie tv-web del genere cosiddetto Boys Love (B.L.).

Leggi il resto di questa voce

HIStory2 – Crossing The Line (Taiwan, 2018)

Standard
Sottotitoli   MEGA link       Video   MEGA link

Episodi disponibili: serie completa

 

Dopo il primo gruppo di 3 serie – del genere BL – uscite lo scorso anno sul canale web LINE, di cui ho pubblicato i sottotitoli a questa pagina, esce ora una seconda raccolta, con 2 serie (HIStory 2) di 8 episodi ciascuna.
La prima serie, Right or Wrong, ha per argomento il rapporto fra un professore severo e un suo studente.
La seconda serie, Crossing the line, è ambientata nel mondo sportivo della pallavolo, o volley.
Questa seconda serie, di cui pubblico i primi sottotitoli, è ancora in corso e renderò disponibili i video via via che usciranno.

I video originali si trovano sul canale Youtube JDK – Best channel  così come i sottotitoli inglesi, forniti anche dal canale Dailymotion gcinee 3. Leggi il resto di questa voce

Misaeng 미생 – Special 2 (Corea, 2014)

Standard
 Download video     MEGA             Download sottotitoli     MEGA

 

Il drama Misaeng si svolge su 20 episodi, della durata di 60 minuti. Il termine coreano “misaeng” puo essere tradotto con “Vita incompleta”. È stato prodotto nel 2014 dalla rete tvN per il decimo anniversario di fondazione della rete stessa, con un investimento ed una cura particolari. Pur non contenendo le usuali storie sentimentali del genere, ha avuto grande successo con percentuali di ascolto altissime.
Personalmente l’ho visto più di una volta con immutato interesse e coinvolgimento, per cui quando ho trovato un episodio speciale dedicato alla lavorazione del drama non ho resistito alla tentazione di tradurlo e metterlo a disposizione degli appassionati consumatori di serie coreane. Entrare per una volta dietro le quinte della produzione e ascoltare le dirette testimonianze di regista, scrittore, tecnici e attori può aiutare a soddisfare le curiosità dei tantissimi innamorati senza rimedio della Corea e dei suoi drama.

TRAMA
Sin da bambino, il gioco da tavolo baduk è stato tutto per Jang Geu-rae. Ma quando fallisce nel realizzare il sogno di diventare un giocatore di baduk professionista, Geu-rae deve abbandonare la sua vita isolata ed entrare nel mondo reale, con solo un misero diploma di liceo sul curriculum. Con la raccomandazione di un conoscente, viene assunto come stagista presso One International, una grande società di commercio mondiale. Utilizzando il baduk come guida, Geu-rae impara a navigare nelle strutture dell’azienda e ad adattarsi alla sua cultura.

Il drama è tratto da un famoso webtoon, purtroppo disponibile solo in coreano su DAUM.net.
Visibile su Viki.com con sottotitoli italiani sviluppati dai volontari del sito (Incomplete Life – Misaeng).
Per chi volesse scaricare la serie si trovano i sottotitoli italiani a questo link

Leggi il resto di questa voce

Take off 2 – Run-Off (Corea, 2016)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Diretto da Kim Jong-hyeon, è il sequel di Take off, film del 2009 sulla prima squadra coreana di salto dal trampolino. La storia di Take off è basata sul fallimento del tentativo di far aggiudicare alla Corea del Sud l’organizzazione dei Giochi Olimpici Invernali del 2002, attribuiti poi agli USA. In vista di questo viene improvvisata una squadra nazionale di salto con gli sci che partecipa, ottenendo un piazzamento, ai Giochi di Nagano (Giappone) del 1998.
In questi giorni sono partiti i primi Giochi Olimpici Invernali organizzati dalla Corea del Sud, e tutti hanno potuto vedere le squadre del Nord e del Sud Corea sfilare insieme con un’unica divisa e sotto un’unica bandiera sportiva.
Ancora più significativo il fatto che le squadre femminili Nord e Sud di hockey su ghiaccio formeranno un’unica squadra giocando assieme. Questa è la bandiera usata per l’occasione, sperando che in futuro divenga la bandiera di una Corea unificata.

A questo punto può essere davvero interessante proporre Take off 2 – Run-Off, uscito nel 2016 a ridosso dei giochi Olimpici di Rio de Janeiro. In questo caso le squadre femminili del Nord Corea e del Sud giocano l’una contro l’altra durante un torneo internazionale, sia pure in uno spirito di competizione sportiva, ma le analogie sono comunque significative e affascinanti.

A somiglianza del primo Take off, anche questo è basato su una storia vera, che inizia nel 2002 con la formazione della prima squadra di hockey su ghiaccio femminile della Corea del Sud e termina nel 2003 agli Asian Winter Games di Aomori, in Giappone.

Leggi il resto di questa voce

Method – Il metodo (Corea, 2017)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Method (hangul 메소드 me-so-deu)
Film diretto dalla regista Bang Eun-jin, presentato in anteprima al Busan Film Festival nell’ottobre 2017.
Il ‘metodo’ del film è quello predicato nel film dall’attore teatrale veterano Jae-ha, molto simile al famoso ‘metodo Strasberg‘, praticato all’Actors Studio di New York negli anni ’50.
La cosa abbastanza sorprendente è che la Corea del Sud riesca ormai nonostante tutto a produrre film LGBT così maturi ed emozionanti. E interessante è la scelta di Park Sung Woong come principale protagonista, considerando che è un vero veterano del cinema e della TV, e che non ci si aspetterebbe un suo impegno in un film così lontano dai generi di cassetta, più adatto ad un festival che alle sale del grande pubblico.

La regista Bang Eun-jin è arrivata alla direzione cinematografica dopo una lunga carriera come attrice di cinema e TV, avendo recitato in film ‘301, 302‘ di Park Chul-soo e ‘Adress unknown‘ di Kim Ki-duk.

Leggi il resto di questa voce

Long Time No See 롱타임노씨 (Corea, 2017)

Standard
Download video     MEGA             Download sottotitoli     MEGA

 

Regia di Kang Woo 강우

Breve serie BL in 5 episodi. Dati i forti pregiudizi contro l’omosessualità la Corea è arrivata in ritardo sul mercato del cosiddetto genere Boys Love ( BL), molto diffuso in diversi paesi asiatici. Ma quando lo fa il prodotto è assolutamente di rilievo, nettamente superiore alla miriade di produzioni consimili proveniente da Thailandia, Cina, Vietnam e altri. La ragione penso risieda nella consolidata supremazia coreana nel genere del drama TV, con professionalità di grande livello, e i cui attori sono delle celebrità in tutta l’Asia e fuori.

La serie è stata presentata a novembre al Seoul Pride Festival 2017, alla presenza del regista e degli attori.

Leggi il resto di questa voce

Holland – NEVERLAND – Video musicale (Corea, 2018)

Standard
Link video   MEGA               sottotitoli italiano    MEGA

 

Il coming out più spettacolare nel mondo del kpop! Così si può definire l’irruzione il 21 gennnaio su Youtube del video postato dal debuttante idol sud coreano Holland.
A distanza di 2 giorni il video ha totalizzato più di 2 milioni di visualizzazioni e commenti positivi ovunque.
Holland si dichiara apertamente gay, e lo esplicita in maniera inequivocabile all’interno del video con un bacio, che gli è costato inizialmente in patria un divieto a minori di 18 anni, divieto subito rimosso in seguito al travolgente successo della canzone.
Il testo racconta la sua esperienza di giovane gay in un paese dove la democrazia formale esistente consente l’amore omosessuale, ma dove la condanna sociale è ancora forte e diffusa.
A maggior ragione nel mondo dello spettacolo, dove i casi di gay dichiarati sono rarissimi: il famoso attore Hong Seok-cheon è stato riabilitato solo di recente dopo molti anni di emarginazione dalla sua attività, mentre nel 2008 c’è stato il suicidio del giovane attore Kim Ji-hoo, attribuito dalla polizia ai pregiudizi pubblici ancora radicati nei confronti dell’omosessualità.
Il valore della canzone non è basato solo sulla musica, ha un senso quindi fornire la traduzione di un testo sia pur breve ma per niente banale, come non lo sono la musica e l’interpretazione del bellissimo Holland.

 

 

Link video   MEGA               sottotitoli italiano    MEGA

The falls 3 – Covenant of Grace (USA, 2016)

Standard
Download video    MEGA link          Sottotitolo italiano     MEGA link

 

Il terzo e ultimo film della trilogia Falls di Jon Garcia ha un valore non solo cinematografico ma per il messaggio che vuole trasmettere.
The Falls: Covenant of Grace, è un film diverso dai precedenti e non può essere giudicato in base agli stessi criteri dei primi due film.
La serie è iniziata con The Falls (2012), la storia d’amore di due missionari mormoni  e gay, travolti dall’esperienza di essere per la prima volta sinceri riguardo alla loro sessualità.
Il secondo della serie, The Falls: Testament of Love (2013), è segnato dallo sforzo dei due protagonisti che vivono scelte di vita opposte, ma gradualmente tornano l’uno verso l’altro quasi a dispetto di se stessi.
Entrambi i film narrano la storia dei conflitti affrontati dai protagonisti, conflitti derivanti dal loro essere gay e causati dall’appartenenza alla chiesa mormone e dalle loro famiglie.
Nel terzo film il regista Garcia va oltre il conflitto, per concentrarsi sulla possibilità di una concreta soluzione che rimuova gli ostacoli e risolva almeno in parte le contraddizioni che impediscono a RJ e Chris di decidere come saranno le loro vite future.

Piuttosto che continuare a narrare gli impedimenti alla felicità di mormoni gay, un ricordo della dura realtà da loro attraversata quotidianamente, Garcia decide quindi di offrire la prospettiva di una possibile (non si sa quanto realistica) futura soluzione, con la chiesa mormone schierata su un alquanto improbabile versante aperturista e dialogante.

Leggi il resto di questa voce

1992 – Short film (Francia, 2016)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Durata:  25 minuti.
Regia e sceneggiatura: Anthony Doncque

Protagonista il diciassettenne Martin nell’anno 1992, alla scoperta della sua sessualità in una romantica relazione con un adulto.
Le immagini del film si alternano a quelle girate dal regista stesso quando era ancora un adolescente, rivelando così una corrispondenza autobiografica tra lui e Martin.
1992 diventa così l’occasione per un viaggio a ritroso nel passato, alla riscoperta degli affetti.

Come dice il regista: “All’inizio c’erano molte ore di immagini video Super8 che avevo girato da adolescente. Grazie al primo lavoro estivo, ho comprato la prima cinepresa. Avevo 17 anni e ho cominciato a filmare la mia vita di tutti i giorni come fosse un diario personale; giravo tutto quello che mi succedeva intorno.”

Leggi il resto di questa voce