Archivi categoria: Europa

Silent youth (Germania, 2012)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                    

 

Regia e sceneggiatura Diemo Kemmesies.
Film meditativo, in una Berlino onirica, primi piani nello stile dei fratelli Dardenne, un film breve ma intenso in cui i silenzi valgono quanto i dialoghi.

Marlo e Kirill si incontrano su una passerella sopra una stazione ferroviaria di Berlino e trascorrono i giorni seguenti per le strade, cercando di capire ciò che possono volere da sé stesso o dall’altro.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Cut sleeve boys (Inghilterra, 2007)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Regia e sceneggiatura Ray Yeung.
Melvin (Mel) e Ashley (Ash), due gay cinesi che vivono a Londra, decidono di riesaminare le loro vite dopo la morte di un loro amico.  Una commedia divertente ben scritta e recitata.

Il film mostra molto bene la cultura dei gay asiatici che vivono a Londra, tutto il film è pervaso da una sottile ironia e da un ottimo e coinvolgente senso di humor.

Leggi il resto di questa voce

Odete (Portogallo, 2005)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Dopo ‘O fantasma‘, Odete è il secondo lungometraggio diretto da João Pedro Rodrigues. La pellicola è stata presentata al Festival di Cannes 2005, nella sezione Quinzaine des Réalisateurs, dove ha ottenuto la menzione speciale Cinémas de Recherche.

Odete è una giovane donna, che vorrebbe tanto un figlio, ma viene abbandonata dal suo compagno Alberto, giovane e prestante bulletto del quartiere.

Rui è un ragazzo omosessuale che non riesce a rielaborare il lutto per la morte del fidanzato Pedro, con il quale ha scambiato una specie di promessa di matrimonio.

Leggi il resto di questa voce

O fantasma (Portogallo, 2000)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

 

Opera prima del regista portoghese João Pedro Rodrigues, presentata nel 2000 con grande scandalo alla Mostra del Cinema di Venezia. A dare fastidio al perbenismo ufficiale è stato senza dubbio il fortissimo erotismo che informa ogni momento del film.

Il fantasma del titolo è Sérgio (lo splendido Ricardo Meneses), un diciannovenne che lavora di notte come spazzino a Lisbona.

Sérgio è consumato da un’esasperante esigenza di sesso, che lo porta a vivere un rapporto contrastato con Fatima, una collega che lo ama, ma che soprattutto lo rende avido di sesso estemporaneo, consumato da solo, magari strangolandosi con la doccia, nei gabinetti o per la strada con i primi che incontra.

Leggi il resto di questa voce

L’inconnu du lac (Francia, 2013)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

.

L’inconnu du lac (Lo sconosciuto del lago), scritto e diretto da Alain Guiraudie, è stata una delle rivelazioni del Festival di Cannes 2013, dove ha vinto la Queer Palm e il premio per la regia della sezione ‘Un certain regard’. Durante la proiezione del film al festival di Cannes, la pellicola ha generato alcune controversie a causa della presenza di scene di sesso esplicito e nudo maschile, tra cui primi piani di membri maschili. Per questo motivo il film è stato vietato ai minori di sedici anni in Francia e ai minori di diciotto anni in Italia.

Il film è stato girato nel settembre 2012 nei dintorni del lago di Sainte-Croix – ironia del nome! – in Alta Provenza, un bacino artificiale diventato un centro di turismo estivo.

Leggi il resto di questa voce

Nous étions un seul homme (Francia, 1979)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

.

Un film del 1979, ambientato nel 1943 nella campagna francese, durante l’occupazione nazista. Un film straziante ma bellissimo, che va dritto al cuore, assolutamente da riscoprire (o da rivedere).

Il regista Philippe Vallois ha fatto un film duro da guardare e impossibile da dimenticare, la storia di due uomini che dovrebbero essere nemici, non hanno niente in comune e non parlano la stessa lingua, ma ai quali la guerra paradossalmente concede di non giocare nessun ruolo, all’infuori della pura attrazione reciproca.

Leggi il resto di questa voce

Snails in the Rain – Shablulim Ba’Geshem (Israele, 2013)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                     Download film     MEGA link

.

The Garden of Dead Trees (1995) è il titolo di un racconto di Yossi Avni Levy, da cui il regista Yariv Mozer ha tratto il suo primo film, Snails in the Rain (Lumache sotto la pioggia) , una metafora che è anche una sorta d’invito agli omosessuali ad uscire dal loro guscio.

Il giardino degli alberi morti corrisponde ad un parco di Tel Aviv, luogo d’incontri omosessuali. Tel Aviv anche negli anni ’80 era una città laica, aperta e progressista, molto lontana dalla realtà religiosa e politica del resto del paese.

01.snails.in.the.rain

Comunque colpisce sempre che questo piccolo paese (che insieme al Vaticano è l’unica teocrazia sulla terra e come quest’ultimo condanna dottrinalmente l’omosessualità) sia così fertile di film acuti e aperti sull’argomento gay.

Leggi il resto di questa voce

Jongens (NLD, 2014)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                    Download film     MEGA link

.

Bello e ben recitato il film Jongens (Ragazzi) della regista olandese Mischa Kamp, che lancia i giovani talenti Gijs Blom (Sieger) e Ko Zandvliet (Marc) in una  dolce storia di adolescenti alla scoperta di sé.
Originariamente girato per la TV, il film è stato un piccolo successo anche nelle sale cinematografiche, dove è stato distribuito dopo il debutto alla TV olandese, nel febbraio 2014.

L’adolescente Sieger è un ragazzo pensoso e premuroso, che sembra così compensare l’atteggiamento ribelle del fratello maggiore Eddy. Il padre vedovo fa del suo meglio per educare i ragazzi, anche se privo di grande intuito educativo.

Leggi il resto di questa voce

Rag Tag (UK, 2006)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                       Download film     MEGA link 

.

Il film è l’opera prima del regista Adaora Nwandu. Ambientato nella comunità nigeriana a Londra, mette in evidenza le problematiche dell’essere nero e gay in Africa e nelle comunità che ne conservano la cultura negli aspetti più deteriori: una combinazione di machismo africano, estremismo religioso e il sospetto razziale dell’omosessualità come una “malattia bianca”.

Durante le riprese in Nigeria il regista ha approfondito alcuni aspetti relativi alla mascolinità africana, un incontro sportivo a base di colpi di frusta e l’impensabile idea di essere colti nell’atto di baciarsi fra uomini, anche se i nigeriani sono perfettamente a proprio agio con l’atto di tenersi per mano e altre manifestazioni pubbliche di affetto tra uomini.

Leggi il resto di questa voce

Yossi (Israele, 2012)

Standard
Sottotitolo italiano    MEGA link                       Download film     MEGA link 

.

Attenzione, spoiler! Non leggere se prima non si è visto ‘Yossi & Jagger’

Il sequel di ‘Yossi & Jagger 10 anni dopo. Allora la vicenda ruotava attorno alla relazione segreta tra due soldati israeliani in una base ai confini del Libano, l’ufficiale Yossi ed il suo caporale Jagger. A distanza di dieci anni il regista Eytan Fox ci ripresenta Yossi, su cui continuano ad agire pesantemente le conseguenze psicologiche delle tragiche vicende del passato.

Yossi ora vive nella sua solitudine e lasciato l’esercito ha ripreso gli studi specializzandosi in cardiologia. In qualche modo vuole continuare a vivere, anche se il trauma della guerra, che un giorno gli ha portato via per sempre Jagger, rimane indelebile nella sua mente.

Leggi il resto di questa voce