Gewoon vrienden – Solo amici (Olanda, 2018)

Standard
 
Sottotitoli file    MEGA link       Download video    MEGA link

.

Gewoon vrienden è un film olandese per la televisione a tema LGBT, diretto dalla regista Ellen Smit (nome d’arte). Da notare che a film finito la regista ha voluto prendere le distanze dall’opera, troppo rimaneggiata in post produzione, firmandosi con un nome diverso dal suo vero nome: Annemarie van de Mond.
Il film è stato proiettato nella serata inaugurale del Perth International Queer Film Festival e ha vinto il Premio del Pubblico dopo essere stato presentato al MIX Milano International Lesbian and Gay Film Festival .

00 l0candina

Una bella storia multiculturale, quasi senza cliché, in questo film girato per la televisione, parte di una serie di film sul tema dell’amore. Qui abbiamo l’amore gay che nasce spontaneo ed immediato tra due ragazzi assai diversi, sia nel carattere che nel retroterra culturale, capaci però di esprimere una fantastica e contagiosa chimica. Il punto forte del film, una commedia romantica gay, è proprio questa storia d’amore, espressa bene in alcune deliziose scene, come quando vediamo Yad dare lezioni di surf a Joris o quando giocano ad avvicinarsi mentre sono sulla giostra.

01

Joris è un giovane olandese che cerca di venire a patti con la morte di suo padre, avvenuta 10 anni prima.

02

Joris si trova quasi sempre in disaccordo con la madre, una donna rigida e dipendente dalla chirurgia estetica.

03

Nel frattempo Yad, un giovane rifugiato siriano stabilito con la madre nei Paesi Bassi, si trova impiegato a fare le faccende per la nonna di Joris.

04

Yad, i cui genitori sono emigrati dalla Siria, ha smesso di studiare medicina; la cosa però non va bene alla madre che lo ha richiamato a casa da Amsterdam.

05

Sebbene molto diversi, tra Joris e Yad c’è una scintilla quasi istantanea, complici la musica e lo sport, principalmente il surf.

06

Nel momento in cui i loro sentimenti reciproci crescono, cominciano a sentire di essere qualcosa di più che “solo amici“.

07

Cast
Josha Stradowski è Joris
Majd Mardo è Yad
Jenny Arean è Ans
Tanja Jess è Simone
Melody Klaver è Moon
Mohamad Alahmad è Elias

Sottotitoli file    MEGA link       Download video    MEGA link

.

»

  1. Non ci posso credere… l’avevo visto tempo fa in lingua originale con sottotitoli in portoghese… un delirio! (meno male che C vede e provvede) 🙂

  2. Caro signor Caprenne, mi unisco ai ringraziamenti. Definizione del video altissima. Uno dei protagonisti – Josha Stradowski – è stato protagonista di uno dei miei corti preferiti in assoluto: Uitgesproken – Caged 13m NL2013.
    Un abbraccio signor Caprenne
    paolo

  3. Ciao Claudio, mi fa piacere tu abbia messo questo film. Volevo suggerirti se può interessarti “El Principe” del 2019,come storia è ambientato in un carcere cileno negli anni 70,è un mix tra drammatico ed erotico (a tal proposito se riesci a reperire la versione integrale senza tagli), ti ringrazio e un caro saluto :*

      • Ok bene, attendero’ quando sara’ inserito. Approfitto di questo commento per chiedere di altri titoli, se possibile, “Cuatro Lunas” (2014), “Un Rubio” (2019) e “Love, Valour, Compassion” (1997), quest’ultimo lo sto cercando da tanti anni, e’ un cult a tematica gay. Grazie per il lavoro che fai e che fate, buona giornata :*

    • Penso che si riferisca alla regista? Non conosco le ragioni nello specifico, sembra che nella post produzione siano statio fatti dei tagli importanti, tali che hanno indotto la regista a non mettere la firma, non sono riucito a trovare altro.

      • Immagino che, trattandosi di un film per la TV, i produttori televisivi abbiano censurato le parti che ritenevano non adatte al loro pubblico.

  4. L’ho rivisto e meglio apprezzato con i sub italiani. Non posso fare paragoni con le serie ed i film asiatici per la conseguenzialità e la logica della storia , non c’è gara !

    • Caro Luigi, guardati la stupenda serie cinese The Longest Day in Chang’an (48 episodi) e poi dimmi ancora che non c’è logica e consequenzialità nei prodotti orientali! A parte tutto te la consiglio vivamente (su VIKI).

      • 48 puntate? Ho 78 anni e potrei non arrivare alla fine . Scherzi a parte sono rimasto alla frase di Mr Mayer ( MGM) . ” movies are dream’s factories” ed amo solo quelli coll’happy end . Invecchiando si ritorna bambini e si vogliono le belle favole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...